fbpx
Asciugatrice: come pulirla

Conosci le basi su come pulire un’asciugatrice? Se lo fai spesso non è detto che possa bastare. A volte bisogna andare in profondità per ottenere un risultato ottimale, prima che perda colpi e non funzioni più così bene. Ecco i consigli su come fare

Tempi di asciugatura più lunghi e spreco di energia sono piccoli segni evidenti che qualcosa nell’asciugatrice non funziona.

Nel corso del tempo, l’uso quotidiano può riempirla di polvere e lanugine, il che può influire sulle prestazioni dell’asciugatrice e persino rappresentare un rischio di incendio. Pulendola in modo corretto e un po’ più profondo del solito, è più facile mantenere i tempi di asciugatura ottimali più brevi e i tuoi vestiti in buone condizioni.

Prima di imparare a pulire un’asciugatrice, dovrai accertarti di avere questi oggetti in casa.

  • Acqua insaponata
  • Spazzolino da denti
  • Flacone spray riempito con una parte di aceto bianco e una parte di acqua
  • Panno in microfibra
  • Kit pulizia sfiato asciugatrice

Pulisci il filtro dell’asciugatrice

Sì, devi sapere come pulire lo sfiato dell’asciugatrice: è il primo passo e sostanzialmente quello che si fa più spesso.

Come pulire la lanugine dell’asciugatrice dopo ogni utilizzo

Non farti tentare di lavare via la lanugine, resisti alla tentazione. La lanugine bagnata è più difficile da rimuovere, quindi non strofinare o usare acqua.

Come pulire a fondo un filtro ogni sei mesi

  1. Usa un rullo per pelucchi per rimuovere la lanugine
  2. Bagnare entrambi i lati con acqua calda.
  3. Strofina con una spazzola di nylon o uno spazzolino da denti in una miscela di acqua calda e detersivo liquido per rimuovere eventuali accumuli.
  4. Risciacquare con acqua calda.
  5. Asciugare accuratamente.

Mentre il filtro che racchiude la lanugine è fuori, cogli l’occasione per aspirare la fessura all’interno. Rimuovi la lanugine in eccesso che si è accumulata.

Pulisci all’interno dell’asciugatrice

Se hai a che fare con un’asciugatrice che ha un profumo tutt’altro che fresco, devi saper pulire il cestello, quello dove metti i vestiti. Cerca di farlo circa una volta al mese. 

  1. Pulire o aspirare eventuali detriti dal tamburo.
  2. Se disponi di un’asciugatrice elettrica, strofina il cestello con un panno morbido imbevuto di acqua molto calda e detersivo per piatti delicato. 
  3. Risciacquare con un panno umido, una spugna o un asciugamano.
  4. Metti un carico di vestiti puliti all’interno e mettili ad asciugare.
  5. Lasciare aperto lo sportello dopo l’uso per garantire una corretta asciugatura.

Per un’alternativa di pulizia totalmente naturale, usa un flacone spray riempito con una soluzione composta da una parte di aceto e una parte di acqua. Segui gli stessi passaggi precedenti: spruzzando il cestello con il detergente, usando un panno in microfibra per pulirlo, risciacquando le pareti, quindi asciugando nell’asciugatrice un carico di vestiti puliti.