DYSON V15 DETECT, TECNOLOGIA LASER

Dyson porta una ventata d’aria fresca nel settore del floorcare con nuove proposte. Cinque modelli disponibili in tre formati (small, medium, large) con tecnologie all’avanguardia in pieno stile Dyson. Dalla spazzola anti-groviglio al rilevamento laser della polvere, la prova scientifica di una pulizia profonda

Le novità, per chi va di fretta

Dyson ha progettato una nuova gamma di aspirapolvere V15 Detect ancora più intelligenti ed efficienti nel rimuovere anche le particelle di polvere più infinitesimali e invisibili a occhio nudo. Il rilevamento laser integrato nella spazzola Fluffy non lascia scampo a nessun tipo di polvere (nemmeno quella che vediamo svolazzare in contro luce); in più, grazie al rilevamento acustico la pulizia è più che garantita. Infatti sul display LCD sarà mostrato le dimensioni e il numero di particelle aspirate, per un pulito scientificamente assicurato.

Altra novità sicuramente molto apprezzata è la spazzola anti-groviglio in grado di rimuovere velocemente capelli e peli di animale. Questa innovativa tecnologia infatti agisce tramite un movimento a spirale che cattura i capelli anche i più lunghi dentro al contenitore ed evita che si crei una matassa intorno alle setole della spazzola.

DYSON, Più nel dettaglio…

La nuova gamma Dyson V15 Detect fornisce la sicurezza di una pulizia accurata della casa. Partiamo dalla tecnologia laser per il rilevamento della polvere. Questo sistema assolutamente innovativo integrato nella spazzola Slim Fluffy, consiste in un laser a diodo verde che crea un miglior contrasto in grado di rilevare ed aspirare la polvere sul pavimento normalmente invisibile a occhio nudo. 

Infatti ora più che mai vogliamo vivere in case più igieniche. Per questo gli ingegneri Dyson si sono impegnati nello sviluppare una tecnologia che permetta all’utente di visualizzare sul display LCD in tempo reale la quantità e grandezza delle particelle di polvere catturate. Grandezza? Sì, esatto, il tutto grazie a un sensore piezoelettrico. I filamenti in fibra di carbonio, raccolgono le particelle microscopiche che vengono misurate e contate fino a 15.000 volte al secondo. In che modo? Quando la polvere entra nell’aspirapolvere e colpisce il sensore piezoelettrico all’ingresso del contenitore, le lievi vibrazioni vengono convertite in segnali elettrici. Ecco quindi che è possibile avere un report dettagliato direttamente sul display LCD integrato, così da essere a conoscenza di quanta polvere è stata rimossa. 

Altra importante novità riguarda quella che è una delle più grandi sfide per ogni aspirapolvere: capelli e peli. Soprattutto quando i capelli sono lunghi o il proprio animale domestico ha un pelo particolarmente folto, è facile scambiare il parquet per una moquette. Gli ingegneri Dyson hanno pensato anche a questo progettando un’apposita spazzola High Torque anti-groviglio che grazie all’angolazione precisa delle setole dell’aspirapolvere, assicura che la forza di rilascio non aggrovigli i capelli i quali vengono raccolti direttamente dentro al contenitore grazie al preciso movimento a spirale.

Inoltre la tecnologia di filtrazione a 5 strati ha dato prova di essere in grado di catturare fino al 99,99% di particelle, arrivando a imprigionare anche le particelle più piccole fino a 0,3 micron. Infatti, la tecnologia ciclonica Dyson separa polvere e sporco e garantisce che questi non vengano espulsi di nuovo nell’ambiente.

DYSON, V15 DETECT Panoramica dei modelli

Con Dyson V15 Detect viene inaugurata una nuova gamma che include dispositivi di diverso formato (da large a small) per rispondere a ogni esigenza. 

  • Partiamo dal modello small Dyson Omniglide che diventa un ottimo alleato per chi ama passare spesso l’aspirapolvere e pulire gli spazi più difficili da raggiungere. Dotato di spazzola Fluffy omnidirezionale, l’apparecchio è in grado di muoversi persino lateralmente. Inoltre grazie al formato lineare gli permette di stendersi parallelamente al pavimento per assicurare una pulizia efficiente anche negli spazi ristretti.
    Sempre della gamma small fa parte anche Dyson Micro 1.5. Il numero finale non corrisponde a chissà quale sigla, bensì al suo peso di solo 1.5kg che lo rende pratico, comodo e maneggevole. 
  • Nel formato medium sono disponibili due dispositivi. Il primo è Dyson V15 Detect che è il più completo a livello di tecnologie. Questo dispositivo è completo di rilevamento laser, sensore piezoelettrico, mini turbospazzola anti-groviglio e spazzola High Torque. Tutto in un dispositivo di soli 3kg. Per chi invece preferisce un apparecchio più compatto e leggero il Dyson V12 Slim (2.2kg) può essere un’ottima alternativa. Sempre di medio formato, rispetto primo è dotato solo di rilevamento laser della polvere e mini turbospazzola anti-groviglio. Tuttavia, il sistema di filtrazione a 5 strati lo rende capace di catturare il 99,99% di particelle di polvere ed espellere aria più pulita.
  • Infine nel formato large è disponibile un unico dispositivo, Dyson Outsize. Progettato per pulire spazi ad ampia metratura che richiedono una maggiore pulizia, ha un contenitore che raccoglie fino al 150% in più rispetto agli altri modelli. La spazzola High Torque è in formato XL ed è più ampia del 25%. In ultimo la spazzola Fluffy con rilevamento laser fornisce la prova scientifica di una pulizia profonda.