Il caffè: le proprietà, i benefici e i rischi per la salute

Quando le persone pensano al caffè, di solito pensano alla sua capacità di fornire una sferzata di energia. Ma non tutti sanno che secondo alcune ricerche, può anche offrire altri importanti benefici per la salute, come un minor rischio di cancro al fegato, diabete di tipo 2 e insufficienza cardiaca.

In tutto il mondo, gli esperti stimano che le persone consumano circa 2,25 miliardi di tazzine al giorno.

I ricercatori hanno esaminato i benefici del bere caffè rispetto a patologie come diabete, malattie cardiovascolari, malattie infiammatorie intestinali e malattie del fegato. Ci sono prove a sostegno di alcune, ma non tutte, di queste affermazioni.

Contiene una serie di nutrienti utili, tra cui riboflavina ( vitamina B-2), niacina (vitamina B-3), magnesio , potassio e vari composti fenolici o antiossidanti. Alcuni esperti suggeriscono che questi e altri ingredienti possono apportare benefici al corpo umano in vari modi.

I potenziali benefici alla salute attendibili, associati al suo consumo includono:

  • protezione contro il diabete di tipo 2 , il morbo di Parkinson, le malattie del fegato e il cancro al fegato
  • il supporto di un cuore sano

1. diabete

Il caffè può aiutare a proteggere dal diabete di tipo 2. Nel 2014, i ricercatori che hanno raccolto dati su oltre 48.000 persone hanno scoperto che coloro che aumentavano il consumo di caffè di almeno una tazza al giorno, in 4 anni avevano un rischio inferiore dell’11% di diabete di tipo 2, rispetto a coloro che non ne aumentavano l’assunzione.

Sembra che le persone che bevevano da quattro a sei tazze di caffè con caffeina o decaffeinato ogni giorno sembravano avere un minor rischio di sindrome metabolica, incluso il diabete di tipo 2.

2. morbo di Parkinson

Vari studi hanno dimostrato che la caffeina, presente nel caffè e in molte altre bevande, può aiutare a proteggere dal morbo di Parkinson. Un team ha concluso che gli uomini che bevono più di quattro tazze di caffè al giorno potrebbero avere un rischio di Parkinson cinque volte inferiore rispetto a quelli che non lo fanno.

Le persone che bevono caffè possono avere meno probabilità di soffrire di depressione e condizioni cognitive come l’Alzheimer.

3. cancro al fegato

I ricercatori italiani hanno scoperto che il consumo di caffè riduce il rischio di cancro al fegato di circa il 40% . Alcuni dei risultati suggeriscono che le persone che bevono tre tazze al giorno potrebbero avere un rischio inferiore del 50%.

4. Caffè e altre malattie del fegato

Il consumo di qualsiasi tipo di caffè sembra ridurre il rischio di cancro al fegato, steatosi epatica non alcolica e cirrosi. Nello stesso tempo, chi consuma caffè può anche avere un minor rischio di malattie da calcoli biliari .

Inoltre, sembra esistere un legame tra il consumo di caffè e un minor rischio di morte per cirrosi non virale correlata all’epatite. I ricercatori hanno suggerito che bere due o più tazze di caffè ogni giorno potrebbe ridurre il rischio del 66%.

5. Caffè e salute del cuore

Bere caffè con moderazione o consumare circa due tazzine al giorno può proteggere dall’insufficienza cardiaca. Le persone che bevevano quantità moderate di caffè ogni giorno, hanno un rischio di insufficienza cardiaca inferiore dell’11% rispetto a quelle che non lo assumono.

Il consumo di caffeina può avere un piccolo beneficio per la salute cardiovascolare, compresa la pressione sanguigna .

Valori nutrizionali

Il caffè nero normale (senza latte o panna) è a basso contenuto calorico. In effetti, una tipica tazza di caffè nero contiene solo circa 2 calorie. Tuttavia, l’aggiunta di panna o zucchero aumenterà il potere calorifico.

I chicchi contengono anche polifenoli, un tipo di antiossidante. Gli antiossidanti possono aiutare a liberare il corpo dai radicali liberi, un tipo di prodotto di scarto che il corpo produce naturalmente a seguito di determinati processi.

I radicali liberi sono tossici e possono causare infiammazioni. Gli scienziati hanno trovato collegamenti tra l’infiammazione e vari aspetti della sindrome metabolica, tra cui il diabete di tipo 2 e l’obesità.

Rischi

Berne troppo può anche averne un po’ di effetti collaterali:

Fratture ossee

Alcuni studi hanno scoperto che le donne che ne bevono troppo, possono avere un rischio maggiore di fratture ossee. Gli uomini invece, sembrano avere un rischio leggermente inferiore.

Gravidanza

I ricercatori hanno aggiunto che il consumo di caffè potrebbe non essere sicuro durante la gravidanza. In effetti, ci sono alcune prove che suggeriscono un legame tra un elevato consumo di caffè e l’interruzione della gravidanza, un basso peso alla nascita e un parto pretermine.

Endometriosi

Potrebbe esserci un rischio maggiore di endometriosi tra le donne che bevono caffè, ma non ci sono prove sufficienti per confermare tale collegamento.

Malattia da reflusso gastroesofageo

Le persone che bevono molto caffè possono avere un rischio leggermente più elevato di questo disturbo.

Ansia

Il consumo di elevate quantità di caffeina può aumentare il rischio di ansia, specialmente tra le persone con disturbo di panico o disturbo d’ansia sociale. Meno comunemente, può scatenare mania e psicosi in coloro che sono suscettibili.